Meteo, inquinamento aria e acqua, e altri dati da ARPA Lombardia

ARPA Lombardia - l’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente - ha concluso il 2017 con la pubblicazione di diversi dataset riguardanti le proprie attività di monitoraggio del meteo e dei livelli di inquinamento di aria a acqua.
Si tratta di una mole notevole di dati, poiché riguardano lo storico delle rilevazioni di diverse decine di anni - fino ad oggi - di tutte le sonde di rilevamento sul territorio, oltre ad alcune interpolazioni realizzate direttamente da ARPA.
I dataset vengono aggiornati con tempistiche differenti e a seconda della necessità; i tempi di aggiornamento, pertanto, sono riportati nelle pagine di descrizione di ciascun dataset.
Poiché si parla, nella maggior parte dei casi, di diversi milioni di record pubblicati, i dataset vengono presentati quasi sempre in formato compresso scaricabile.
Questa pagina raccoglie, per temi, i dataset pubblicati corredandoli con brevi descrizioni e con il collegamento alla pagina di ciascuno, dove sarà possibile trovare anche ulteriori dettagli e approfondimenti.

Monitoraggio aria

La rete di rilevamento della qualità dell’aria di ARPA Lombardia è costituita da stazioni fisse che sono anche rappresentate su mappa.
Per mezzo di analizzatori automatici, queste sonde forniscono dati ad intervalli temporali regolari.
Le specie di inquinanti monitorate in continuo, secondo quanto prescritto dalla norma, sono NOX, SO2, CO, O3, PM10, PM2.5 e benzene.
A seconda del contesto ambientale nel quale è attivo il monitoraggio, diversa è la tipologia di inquinanti che è necessario rilevare. Pertanto, non tutte le stazioni sono dotate della medesima strumentazione analitica. Le postazioni regionali sono distribuite su tutta la Lombardia in funzione della densità abitativa e della tipologia di territorio, nel rispetto dei criteri definiti dal D.Lgs. 155/2010.
I dati forniti hanno frequenza oraria tranne PM10 e PM2.5 per i quali è fornita la media giornaliera; per comodità di gestione sono stati raggruppati per periodi ed i file degli anni precedenti all'attuale sono in formato compresso:

Stime comunali sull'aria

In questi archivi, suddivisi per anni, sono raccolti i valori aggregati comunali calcolati a partire dai risultati delle simulazioni su scala regionale eseguite con un modello chimico-fisico di qualità dell'aria. Non si tratta pertanto di misure, ma di stime che utilizzano anche i dati della rete ARPA di rilevamento della qualità dell'aria. 
I dati da qui accessibili sono da considerarsi provvisori fino al completamento del processo di validazione delle misure, al conseguente ricalcolo dei valori ed alla pubblicazione del dato consolidato; le stime consolidate relative all'anno precedente sono solitamente disponibili a partire dal 30 giugno dell'anno in corso. 
Gli inquinanti e le relative aggregazioni scaricabili sono:
  • media giornaliera pesata sul territorio comunale di particolato fine e di biossido d'azoto (PM10, PM2.5, NO2 con parametro associato Media giorn.). Per i comuni appartenenti alla zona D della nuova zonizzazione regionale (fondivalle) è disponibile anche la stima della media pesata sulla sola parte urbanizzata del territorio comunale (PM10 Urbanizzato, PM2.5 Urbanizzato, NO2 Urbanizzato con parametro associato Media giorn.). L’archivio è consultabile a partire dal 01/01/2011 per PM10 e biossido di azoto, mentre per il particolato PM2.5 è consultabile a partire dal 01/01/2016;
  • massimo giornaliero di biossido d'azoto sul territorio comunale (NO2 con parametro Massimo giorn.). L’archivio è consultabile a partire dal 01/01/2011;
  • massimo giornaliero di ozono troposferico sul territorio comunale (O3 con parametro associato Massimo giorn.). L’archivio è disponibile a partire dal 01/05/2011 e per gli anni compresi tra il 2013 ed il 2015 è consultabile nel periodo compreso tra il primo maggio ed il 30 settembre; a partire dal 01/01/2016 il dato è disponibile per tutto l’anno; 
  • massimo giornaliero della media mobile su otto ore di ozono troposferico sul territorio comunale (O3_MM8 con parametro associato MaxMm8h). L’archivio è consultabile a partire dal 01/01/2016.
Si segnala che la modalità di calcolo dei valori massimi sul territorio comunale (per biossido d’azoto ed ozono troposferico) è stata aggiornata a partire dal 01/01/2016, data a partire dalla quale il valore massimo è calcolato come massima media oraria pesata sul territorio comunale.
Questi i dataset presentati:


Monitoraggio Acque

I dataset presentano i dati analitici relativi alle sostanze monitorate sui punti della rete di monitoraggio qualitativo di:
Per i corsi d’acqua è pubblicato anche un dataset che raccoglie i dati di portata (o altezza idrometrica)
Tutti i dati sono validati.

Meteo

Anche per il meteo i dati sono rilevati da sensori in campo; per questi sono disponibili:
L’orario del dato è "ora solare" e si riferisce alle osservazioni ottenute fino all’orario indicato.
Per comodità di gestione sono stati raggruppati per periodi:

Interpolazioni su dati meteo

Il Servizio Meteorologico di ARPA Lombardia produce in maniera automatizzata e con frequenza oraria una serie di campi spazializzati su una griglia regolare di parametri meteorologici.