Meno incidenti stradali a Bergamo

OpenData: un'opportunità di analisi dei dati a valenza locale, grazie al portale di Regione Lombardia


Il contesto

Regione Lombardia mette a disposizione degli enti locali che ne fanno richiesta, uno spazio online dove possono caricare i propri dati in formato aperto, di interesse per i cittadini e per adempiere alle norme.
Fra gli enti che hanno aderito c'è il comune di Bergamo, che ha provveduto a scegliere e caricare in totale autonomia, più set di dati relativi alla viabilità locale, e ad altri servizi offerti dall'Ente. 
I dati per il caso preso in esame, gli incidenti stradali nel 2015 nel territorio del comune di Bergamo, sono in formato tabellare e sono "grezzi", liberamente fruibili da chiunque, cittadini, data journalist, ricercatori universitari e così via.
Dopo la pubblicazione online di questi dati, grazie ad un'esperienza di data journalism dell'Eco di Bergamo,  sono state effettuate delle rielaborazioni, tra cui un'interessantissima "mappa di calore" (o heatmap) che evidenzia graficamente la frequenza minore o maggiore di alcuni fenomeni in un ambiente in corso di analisi, e che proponiamo di seguito:

Heatmap della frequenza degli incidenti

Lo scopo di questa mappa è di evidenziare graficamente la frequenza degli incidenti avvenuti nelle singole vie di Bergamo; le aree in cui il colore è più scuro tendente al rosso sono quelle dove si sono verificati più incidenti, viceversa è dove se ne sono verificati di meno.  Per una maggiore comprensione del fenomeno si suggerisce di aumentare l'ingrandimento.

Un'analisi di dettaglio

Analisi relativa alla serie storica del 2015. A lato è possibile verificare i dati di ogni incidente, e interrogare in tempo reale e dinamico i dati relativi agli incidenti occorsi in questa fascia temporale.

Dettaglio di via Borgo Palazzo

La via analizzata è Borgo Palazzo. In questo caso si è scelto di analizzare in dettaglio i dati di incidenti relativi a una via ad elevato rischio, come dimostrano i numerosi incidenti accaduti in corrispondenza dell'intersezione.

Risultati

Grazie a questa analisi, il comune ha scelto di attuare degli interventi per migliorare la viabilità che hanno ridotto il numero di incidenti stradali in città. In particolare, dopo i lavori in via Borgo Palazzo, c'è qualche coda in più ma gli incidenti da 70 si sono ridotti a zero.
Ricapitolando, i dati messi a disposizione dal Comune di Bergamo sul portale opendata di Regione Lombardia consentono di verificare quali sono le strade più pericolose della città, e permettono agli amministratori locali di impostare in maniera differente le scelte relative alla viabilità locale. 
Quindi, si può fare prevenzione anche con gli open data? In questo caso la risposta è senz'altro positiva.